Economia domestica

OggiScienza

iPhone_5_Dock_with_Lightning_Cable_v3-2_preview_featured

FUTURO – I prezzi delle stampanti 3D precipitano, ma rappresentano davvero la nuova rivoluzione industriale? Quanto serve davvero averne una in casa?

Secondo un nuovo studio pubblicato sulla rivista Mechatronics  sarebbero già in grado di far risparmiare migliaia di dollari a una famiglia media.

Un team di ricercatori della Michigan Technological University (USA) ha preso in considerazione 20 oggetti di uso comune reperibili su Google Shopping identificando per ognuno il modello più caro e quello più economico, costi di spedizione esclusi.

Gli stessi 20 oggetti sono poi stati stampati scaricando gratuitamente i file di progetto dalla banca dati Thingiverse. Qualche esempio? Un dock per iPhone (nell’immagine di apertura), un rasoio (lama non inclusa…), 12 anelli per la doccia,  un porta rotolo per carta da cucinaun plantare

View original post 370 altre parole

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Articoli su vari argomenti. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...