Staminali cristiane

OggiScienza

Pressebild

POLITICA – Se può consolare i lettori, anche in Germania le ricerche sulle cellule staminali adulte sono inficiate da pregiudizi politici e religiosi perché non implicano la distruzione di ovuli fecondati, anche se inutilizzabili.

C’erano stati subito parecchi dubbi sui risultati riferiti via stampa nel 2001 dal cardiologo Bodo-Eckehard Strauer dell’università Heinrich Heine di Düsseldorf (1), con staminali mesenchimali prelevate da un paziente colpito da infarto e iniettategli nella carotide. Successivi progressi in termini di “qualità della vita” erano elogiati dalla ministra della Sanità, Annette Schavan (2) dell’Unione Cristiano-Democratica, il partito che si oppone alla ricerca sulle staminali embrionali. Visti i crescenti successi (3), nel 2008 la ministra stanziava 5 milioni di euro su tre anni per ulteriori ricerche, destinati principalmente al gruppo di Strauer, all’ospedale universitario di Düsseldorf. Che si dotava di un sito con attestati di alti prelati e vari difensori del diritto alla vita degli ovuli fecondati

View original post 306 altre parole

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Ateoagnosticismo-Anticlericalismo, Laicità, Scienza e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...